Sondaggio
Traduci il forum
Accedi

Recuperare la parola d'ordine

Ultimi argomenti
» Shiba e i suoi cuccioli
Gio Apr 27, 2017 10:35 pm Da lauracampanelli

» Demon il mio primo Caucaso
Gio Apr 27, 2017 6:01 pm Da lauracampanelli

» i miei cani
Gio Apr 27, 2017 1:19 pm Da kiki1974

» Inserire un nuovo post per i vostri allevamenti e farvi conoscere .
Sab Apr 22, 2017 8:22 pm Da Alessio

» PASTORE DEL CAUCASO GEORGIANO A PELO LUNGO !!!!!!!!
Sab Apr 22, 2017 12:50 pm Da ales

» mi chiamo Rosario e questo è JURI
Mer Apr 19, 2017 7:17 pm Da rosariodag91

» Auguri di Buona Pasqua
Dom Apr 16, 2017 11:42 am Da lauracampanelli

» Trovatello: pastore caucaso? asia centrale? meticcio?
Ven Mar 10, 2017 3:49 pm Da Giampy

» Mi presento e vi presento Asia con i suoi cuccioli....
Dom Feb 26, 2017 10:09 pm Da fondapepe

Segui



Borboel - Leone d'Africa

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Borboel - Leone d'Africa

Messaggio Da LauraeArek il Dom Lug 24, 2016 2:51 pm

In risposta al topic di Nino... Very Happy io metto questo.. che mi garba di piu.. (me l'ha fatto venire in mente, ero orientata su questa razza tempo fa...insieme a tante altre...)

http://www.agraria.org/cani/boerboel.htm

Origine, classificazione e cenni storici


Origine: Sud Africa.
Classificazione F.C.I.: Gruppo 2 - cani di tipo pinscher, schauzer, molossoidi e cani bovari svizzeri.
RAZZA NON RICONOSCIUTA
Il Boerboel (pronunciato burbul) definito " IL LEONE D' AFRICA" è una razza di origine recente, non ancora classificata F.C.I; E' originario del Sud Africa e il suo nome deriva dalla parola " Boer" (dall' afrikaans olandese) contadino e "boel" cane, la sua storia va di pari passo con la storia dei boeri in Africa australe.
Sin dal 1652 i coloni olandesi (Jan van Riebeeck) e poi gli inglesi fino al 1928 colonizzarono il Sud Africa (in seguito anche i francesi) portarono con sé i loro cani da guardia e da difesa (contro animali selvatici e a difesa delle miniere o case coloniali) rispettivamente si tratta del bullendijter e Mastiff. Successivamente arrivarono altre razze come l' alano, il bul terrier, e poi il bullmastiff che contribuirono nei geni del mastino africano (si dice anche che ci siano tracce del rodesian ridge back nella genialogia del boerboel). 
Questi cani abituati al clima nord europeo mal si adattavano alle condizioni ambientali torride e inospitali di queste regioni e anche per forza di cose si incrociarono con canidi domestici autoctoni non meglio identificati in più riprese nel corso dei decenni.
In seguito alle guerre (1803 e precedenti) i primi coloni boeri x sfuggire al dominio inglese migrarono a lungo (1838) dando vita al fenomeno detto "groot trek" verso le le zone interne fino ad oltrepassare il fiume orange dove rimasero nomadi auto sufficienti detti trekboer in comunità isolate ma con contatti con popolazioni indigene, ecco perché si formarono cani così eterogenei.
Nel 1990 l' associazione SABT (Sud Africa boerboel breed association) cercò di radunare gli esemplari rimasti e standardizzare la razza selezzionandone 72 tra Namibia, Botswana, Malawi, Zambia e Zimbabwe , ma fu in seguito il KUSA (Kennel Union of South Africa) che riusci a convincere la FCI a riconoscere lo stato di razza ma ancora non registrato a carattere ufficiale. 
In Italia ad oggi si contano pochi esemplari di qualche appassionato, in Africa stime di 500 esemplari e gli allevamenti più vicini si trovano in Belgio, Olanda e nord Europa.

Aspetto generale


Cane di grande taglia mesomorfo dal carattere piuttosto equilibrato e dal'aspetto potente, grande muscolatura e testa larga, moto calmo e tranquillo rimane sempre vigile e protettivo verso i conoscenti. testa alta e sguardo interrogatorio.

Carattere


Anche se in Danimarca è stato dichiarato fuori legge per la sua aggressività (usato in combattimenti e come cane " da catena") il boerboel si presenta pacato e imperturbabile, come molti cani primitivi privo di esuberanze superflue conserva le forte per il bisogno.
Il carattere fiero, impavido e molto determinato ne fanno un temibile cane da guardia/difesa sicuramente leale con la famiglia, paziente e comprensivo con i bambini e devoto al padrone di cui cerca costantemente l' approvazione e la sintonia attraverso il sentirsi utile.
Cane serioso, abbastanza attivo e molto resistente, è adatto alle situazioni rustiche e ben si adatta alla vita familiare anche in appartamento.
Shani (Shani in swaili vuol dire "la meravigliosa"), femmina di razza Boerboel (foto Petter Johannesen)
Boerboel (foto www.sandaharr.co.uk)

Standard


Altezza:
 - maschi da cm 65 a cm 70
 - femmine da cm 60 a cm 65
Peso:
 - maschi da kg 75 a kg 80
 - femmine da kg 45 a kg 50
(sviluppo completo in 24 mesi; vistoso dimorfismo sessuale).
Tronco: linea dorsale dritta larga e forte si restringe leggermente sui lombi,torace ampio e petto decisamente muscoloso, garrese ben delineato.
Testa e muso: grande e larga tipo brachicefalo con osso sopraccigliare moderato canna nasale parallela alla linea superiore del cranio, stop marcato ma non prominente, narici grandi e ben distanziate, labbra superiori carnose che coprono le ganasce e il labbro inferiore.mandibole forti si restringono verso lo stop con eguale lunghezza.
Tartufo: nero voluminoso con o senza mascherina nera.
Denti: bianchi ben sviluppati e spaziati 42 denti con chiusura a forbice (ammessa tenaglia).
Collo: molto forte e potente di lunghezza proporzionata con pelle leggermente rilassata. 
Orecchie: medie portate a V aderenti e medio alte sul cranio, quando il cane è vigile devono formare una linea retta con la parte superiore della testa.
Occhi: grandi e marroni sono ben distanziati e orizzontali, non sporgenti.
Pelle: spessa con rughe moderate morbida sotto gola e collo diventa aderente tra gli arti pancia e petto.
Arti: anteriori verticali e distanziati forti e ben visibile la spalla, gomito forte. posteriori poco più piccoli ma ugualmente potenti. zampe palmate larghe non divergenti non devono presentare peli tra le dita arrotondate con unghie robuste e nere, lo sperone andrebbe rimosso.
Andatura: regolare e sciolta esprime calma e potenza, la testa portata a media altezza o a testa alta. va al passo o al trotto ed è esplosivo nei brevi tratti di galoppo.
Muscolatura: ben sviluppata in tutte le parti del corpo, meno nelle femmine ( dimorfismo sessuale).
Coda: breve e attaccata alta, robusta e larga alla radice, mai portata sopra il dorso può essere più scura del corpo.
Pelo: corto e morbido non ha eccessivo sotto pelo e si adatta bene al tipo di ambiente in cui vive.
Colori ammessi: fulvo, ambra, marrone e tigrato. con o senza mascherina.
Difetti più ricorrenti: prognatismo, denti inregolari o mancanti, orecchie piccole, carattere aggressivo, occhi blu, depigmentazione perianale o perioculare, criptorchidismo.
Scheda a cura di Salvo Cufari
Versione di stampa
avatar
LauraeArek

Messaggi : 1211
Data d'iscrizione : 30.10.15
Età : 37
Località : Trento

Tornare in alto Andare in basso

Re: Borboel - Leone d'Africa

Messaggio Da Matrix il Dom Lug 24, 2016 3:54 pm

Bello bellissimo...lo conosco particolarmente....ma piu` che africano lo vedo un surrogato inglese...
Bella fu` la puntata dove C.Millan ne tolse uno da un box...

_________________
"MATRIX è ovunque. È intorno a noi. Anche adesso, nella stanza in cui siamo. È quello che vedi quando ti affacci alla finestra, o quando accendi il televisore. L'avverti quando vai a lavoro, quando vai in chiesa, quando paghi le tasse. È il mondo che ti è stato messo davanti agli occhi per nasconderti la verità. »  « Credi sia aria quella che respiri ora? »
avatar
Matrix
Moderatore
Moderatore

Messaggi : 3882
Data d'iscrizione : 05.08.13
Età : 39
Località : SARDEGNISTAN CENTRALE

Tornare in alto Andare in basso

Re: Borboel - Leone d'Africa

Messaggio Da nino il Dom Lug 24, 2016 6:41 pm

Ciao Laura, questo cane,lo vidi circa 10 anni fa su una rivista per cani,
mi sembra si chiamava "Molossi" so che non mi perdevo un numero
quando usciva in edicola,ora non ne compro più,perchè su internet in generale puoi trovare qualsiasi cosa.Mi ricordo che c'era un 'allevamento
a MILANO ed ero tentato per vederli dal vivo,ma mia moglie non era convinta,troppa bava ecc. e optai per una coppia di Maremmani.Nello stesso periodo andai ad un allevamento del mastino dei pirenei a Lerna in prov.di Alessandria all.Murtoi's aveva circa una ventina di cani adulti,ne fece uscire uno dal box,so solo che mi venne in contro festoso,mi riempi di bava dappertutto,si scrollò, peli in aria tantissimi che potevi fare un cappotto,ma quello che non mi convinse,dopo averne
fatto uscire un'altro dal box che non avevano un minimo di diffidenza verso l'estraneo.Quella puntata che dice Matrix di C.Millan lo vista 2 volte, me la ricordo bene,lui era seduto davanti al box di spalle e il cane al fondo,poi piano,piano è riuscito a simpatizzare e tutto è finito bene.
avatar
nino

Messaggi : 254
Data d'iscrizione : 11.07.11
Età : 63
Località : Bosconero(TO)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Borboel - Leone d'Africa

Messaggio Da cainos il Lun Lug 25, 2016 9:44 am

Questa Razza la conosco molto bene.
avatar
cainos

Messaggi : 446
Data d'iscrizione : 11.01.16
Età : 40
Località : firenze

Tornare in alto Andare in basso

Re: Borboel - Leone d'Africa

Messaggio Da cainos il Mer Lug 27, 2016 7:37 pm

Su questa razza posso darvi qualche informazione sopratutto per quanto riguarda il panorama italiano.
Intanto tendo a specificare una cosa non esisteva fino a qualche mese fa nessun allevamento di Boerboel approvato in Italia.
Questo perché nessuno aveva soggetti che avessero preso Apprasail.
Cosa è l’ Apprasail?
Dovete sapere che la razza è andata quasi in estinzione ma i signori che si sono messi a fare il rinsanguamento non hanno fatto le cose a capocchia anzi ci si sono applicati doviziosamente.
hanno scelto linee di sangue nei quali configurano sia il mastif che il bull mastif (come ceppo molossoide) e hanno stilato uno standard ben preciso che non teneva conto tanto dell’ estetica tanto alla funzionalità e fisicità del Boerboel.

Quindi se andate a vedere lo standard vedrete che un boerboel deve avere chiusura a forbice deve avere struttura fisica (decisamente massiccia) e dinamicità ben precise, oltre a una attitudine caratteriale ben precisa.
Tutte queste caratteristiche fisiche caratteriali vengono testate e viene rilasciato un certificato Apprasail con una percentuale in teoria il 100% mai raggiungibile indica il Boerboel perfetto.

MA attenzione un Boerboel con 85% di Appraisal non è un Boerboel con difetti riportati sopra, perchè ogni difetto discostante dal voluto provoca l’ annullazione dell’ Apprasail non una rivalutazione.
Bensì una semplice valutazione che è desiderata e che raggiunge un valore adeguato.
Un po’ come se a scuola ognuno facesse una serie di esami bene ma 1 prendesse 8 un’ altro 9 e un’ altro 10.
Se non si hanno caratteristiche desiderate anche se nell’ altre si ha valori alti l’ Apprasail non viene concesso e exofatto il Boerboel non ne viene riconosciuto.

Ci sono bellissimi esemplari che nonostante tutto non sono stati riconosciuti e quindi non possono essere messi in riproduzione.
Si noterà altresì che sempre per questo tipo di selezione documentata e ricercata quando un Boerboel prende la certificazione Appraisal ha sempre un valore superiore all’ 80 83%.
Chi riproduce Boerboel dunque lo fa solo con altri Appraisal almeno che uno non acquisti per assurdo un Boerboel certificato appraisal e poi lo faccia accoppiare con un’ altra razza, fatto sta che ogni figlio che si voglia mettere in riproduzione deve superare il medesimo test indi per cui la storia finisce li.
Dal Pedigree del cane si può vedere dunque tutti i genitori che hanno tutti superato tale prova e che quindi si può dire veramente essere certificati.

Nella prova Appraisal vengono inserite anche le varie prove da lavoro in cui c’e’ l’ obbedience per valutare la voglia collaborativa del cane (necessaria per la gestione e per vedere che la selezione anche su quel punto sia stata fatta adeguatamente,) e di attacchi al figurante dove gli attacchi però vengono effettuati su tutta al figura e non solo sulla manichetta.
Essendo cani non di moda la selezione è stata fatta sulla funzione e non sull’ estetica, per questo è possibile vedere un Boerboel diverso dall’ altro (almeno dal punto morfologico sopratutto del volto) ma se entrambi sono certificati significa che fisicamente caratterialmente e attitudinalmente hanno raggiunto gli alti standard voluti.
Al momento in Italia solo un allevamento si è visto riconosciuto quest’ anno 3 Apprisal per i suoi 3 Compagni (1 maschio e 2 femmine) e quindi solo da adesso dopo quasi 4 anni inizia a fare el riproduzioni.
Se volete un Boerboel e avere una scelta di linea di sangue ecc dovete per forza orientarvi Germania e Olanda Polonia(cito le più vicine) le migliori linee ovvio provengono dal Sud Africa ma farsi spedire un cucciolo da la immaginate quanto costa….

L’ allevatrice che conosco cmq mi ha rivelato che anche in questo campo piano piano sta uscendo le dure leggi della moda, tanto è vero che gli Ultimi Boerboel che ha visto nel raduno ufficiale sono sempre più grandi (non che prima fossero piccoli) ma l’ associazione si è già mossa e difatti si sta cercando moltissimo femmine più piccole per non sforare le dimensioni che arrivano poi a compromettere la funzionalità.
Cmq un Boerboel maschio di 70 kg con ottime doti atletiche è nella norma anche loro vengono utilizzati per la guida dei Bovini con ottimi risultati.

I Boerboel sono indubbiamente massicci con forte ossatura e grosse masse muscolari ma devono essere anche Dinamici.
PAradossalmente posso dire che vista la forte selezione e difficoltà per prendere l’ attestato Apprasail al momento sono la razza più controllata e che difficilmente può darti risultati insperati o brutte sorprese, come invece succede per molte razze oramai contaminate.
Il Problema è che in Italia al momento solo 1 allevamento ha avuto tali certificati, Andare da un’ altro non ha senso in quanto controproducente e non controllato (che piacciono poi i cani è un’ altro discorso ma non si può parlare di Boerboel)
Questo però significa due cose importanti.
1) che tale allevamento riconosciuto dalle certificazioni Apprasail dei soggetti può dare garanzie, ma è anche vero che trattandosi di unico Allevamento presente a mio avviso non c’e’ possibilità di scelta e confronto sul territorio.
questo non è un demerito dell’ allevamento che potrebbe essere anche il migliore al mondo ma è un dato di fatto.
per chi no conosce a fondo la razza e conosce la diversità delle linee di sangue e caratteristiche più marcte o meno avere solo una scelta non è un bene.
Chi invece già conosce le linee di sangue può valutare se le scelte di selezione fatte sono vicino a ciò che si desidera.
Come detto per avere un’ adeguata scelta bisogna cercare in Germania e Olanda (per citare gli allevamenti migliori e relativamente vicini a noi.
avatar
cainos

Messaggi : 446
Data d'iscrizione : 11.01.16
Età : 40
Località : firenze

Tornare in alto Andare in basso

Re: Borboel - Leone d'Africa

Messaggio Da Matrix il Mer Lug 27, 2016 8:55 pm

Intressante!!! 
Cosa vuol dire Apprasail?

_________________
"MATRIX è ovunque. È intorno a noi. Anche adesso, nella stanza in cui siamo. È quello che vedi quando ti affacci alla finestra, o quando accendi il televisore. L'avverti quando vai a lavoro, quando vai in chiesa, quando paghi le tasse. È il mondo che ti è stato messo davanti agli occhi per nasconderti la verità. »  « Credi sia aria quella che respiri ora? »
avatar
Matrix
Moderatore
Moderatore

Messaggi : 3882
Data d'iscrizione : 05.08.13
Età : 39
Località : SARDEGNISTAN CENTRALE

Tornare in alto Andare in basso

Re: Borboel - Leone d'Africa

Messaggio Da cainos il Mer Lug 27, 2016 10:09 pm

Apprasail Credo che mantenga la stessa origine cell' Inglese, ''Perizia'' ''Certificazione'', al di la del significato indica tutto il Processo di Verifica fisico e attitudinale del Cane mediante osservazione e prova sul Campo.
Questo Si divide i fatti in più parti dove per ognuna si riceve un punteggio.
Si può arrivare teoricamente al 100%.

Difatto come spiegato Difetti non accettati non diminuiscono tale punteggio nella certificazione semplicemente e direttamente esonerano il soggetto in questione. Fosse anche prestante su altri aspetti.

Per esempio Il soggetto Prognato viene scartato direttamente. Displasico Idem e così via.
LA selezione è molto rigida il soggetto che ne esce sarà morfologicamente in Standard (ma non necessariamente nei tratti estetici secondari) e con attitudine al lavoro UD e anche Conduzione bestiame.

Sarà Soggetto sano e con bassissima consanguineità o assenza di essa.

Ovvio che prendendo tale certificazione chi va in riproduzione va solo con chi ha a sua volta tale certificazione.
I cuccioli che nascono da 2 Apprasail saranno ovviamente riconosciuti come Boerboel in quanto il Pedigree è presente, ma non avranno in automatico l' Apprasail per il semplice fatto che genitori nonni e tris nonni lo hanno avuto.
Per ottenerlo devono superare tale certificazione, se la superano possono essere messi in riproduzione.

Una cucciolata non viene considerata Boerboel se nasce Un Boerboel Apprasail che venga accoppiato con una femmina mancante di tale certificazione. Però attenzione perché questa è la chiave di volta che rende questa operazione a mio avviso eccezionale. I medesimi cuccioli in età Adulta possono conseguire i test per l' Apprasail e siccome questi comprendono 360 gradi (da morfologia carattere attitudine ecc.) se la superano saranno riconosciuti Boerboel e giustamente anche certificati e quindi adatti alla riproduzione.

Quindi tagliando corto se vi mostrano un Boerboel che non ha Apprasail (o cmq se si tratta di un giovane o di un Privato che non ha nel pedigree tutti i Genitori Apprasail) non è un vero Boerboel fine della storia.

Se Compri un Vero Boerboel sei piuttosto tutelato da questa fitta selezione, se il medesimo quando cresce supera il Test può anche rimetterlo in riproduzione.

Se si facesse così per tutte le razze tante Cagate non succederebbero.

Qesta ragazza che conosco ci ha messo 4 anni (ne aveva 3) ma sono soddisfazioni e infatti ha fatto di recente una cucciolata fantastica e ovviamente tutta Prenotata.
avatar
cainos

Messaggi : 446
Data d'iscrizione : 11.01.16
Età : 40
Località : firenze

Tornare in alto Andare in basso

Re: Borboel - Leone d'Africa

Messaggio Da Matrix il Mer Lug 27, 2016 11:06 pm

Maledetto me che te lo chiesto aff...lo leggo domani ciao reverendo isaia...

_________________
"MATRIX è ovunque. È intorno a noi. Anche adesso, nella stanza in cui siamo. È quello che vedi quando ti affacci alla finestra, o quando accendi il televisore. L'avverti quando vai a lavoro, quando vai in chiesa, quando paghi le tasse. È il mondo che ti è stato messo davanti agli occhi per nasconderti la verità. »  « Credi sia aria quella che respiri ora? »
avatar
Matrix
Moderatore
Moderatore

Messaggi : 3882
Data d'iscrizione : 05.08.13
Età : 39
Località : SARDEGNISTAN CENTRALE

Tornare in alto Andare in basso

Re: Borboel - Leone d'Africa

Messaggio Da LauraeArek il Gio Lug 28, 2016 12:46 am

grazie Cainos..ero rimasta che i soggetti erano introvabili... e quindi ci avevo messo una pietra sopra..

molto ma molto interessante quello che hai scritto

comunque il certificato "idoneo alla riproduzione" credo esista anche in altri stati, tipo irlanda o inghilterra se non sbaglio.... uno ha un cucciolo e poi deve portarlo a valutare per vedere se il pedigree sarà o meno "idoneo o non idoneo".. Credo che esista anche in germania una cosa del genere, o per lo meno, nei pastori tedeschi il colore del pedigree dovrebbe cambiare a seconda se il cane acquistato è figlio o meno di genitori selezionati..... se non ricordo male eh........
avatar
LauraeArek

Messaggi : 1211
Data d'iscrizione : 30.10.15
Età : 37
Località : Trento

Tornare in alto Andare in basso

Re: Borboel - Leone d'Africa

Messaggio Da Matrix il Gio Lug 28, 2016 9:27 am

cainos ha scritto:Apprasail Credo che mantenga la stessa origine cell' Inglese, ''Perizia'' ''Certificazione'', al di la del significato indica tutto il Processo di Verifica fisico e attitudinale del Cane mediante osservazione e prova sul Campo.
Questo Si divide i fatti in più parti dove per ognuna si riceve un punteggio.
Si può arrivare teoricamente al 100%.

Difatto come spiegato Difetti non accettati non diminuiscono tale punteggio nella certificazione semplicemente e direttamente esonerano il soggetto in questione. Fosse anche prestante su altri aspetti.

Per esempio Il soggetto Prognato viene scartato direttamente. Displasico Idem e così via.
LA selezione è molto rigida il soggetto che ne esce sarà morfologicamente in Standard (ma non necessariamente nei tratti estetici secondari) e con attitudine al lavoro UD e anche Conduzione bestiame.

Sarà Soggetto sano e con bassissima consanguineità o assenza di essa.

Ovvio che prendendo tale certificazione chi va in riproduzione va solo con chi ha a sua volta tale certificazione.
I cuccioli che nascono da 2 Apprasail saranno ovviamente riconosciuti come Boerboel in quanto il Pedigree è presente, ma non avranno in automatico l' Apprasail per il semplice fatto che genitori nonni e tris nonni lo hanno avuto.
Per ottenerlo devono superare tale certificazione, se la superano possono essere messi in riproduzione.

Una cucciolata non viene considerata Boerboel se nasce Un Boerboel Apprasail che venga accoppiato con una femmina mancante di tale certificazione. Però attenzione perché questa è la chiave di volta che rende questa operazione a mio avviso eccezionale. I medesimi cuccioli in età Adulta possono conseguire i test per l' Apprasail e siccome questi comprendono 360 gradi (da morfologia carattere attitudine ecc.) se la superano saranno riconosciuti Boerboel e giustamente anche certificati e quindi adatti alla riproduzione.

Quindi tagliando corto se vi mostrano un Boerboel che non ha Apprasail (o cmq se si tratta di un giovane o di un Privato che non ha nel pedigree tutti i Genitori Apprasail) non è un vero Boerboel fine della storia.

Se Compri un Vero Boerboel sei piuttosto tutelato da questa fitta selezione, se il medesimo quando cresce supera il Test può anche rimetterlo in riproduzione.

Se si facesse così per tutte le razze tante Cagate non succederebbero.

Qesta ragazza che conosco ci ha messo 4 anni (ne aveva 3) ma sono soddisfazioni e infatti ha fatto di recente una cucciolata fantastica e ovviamente tutta Prenotata.
Ok oggi un bel più all'amico Yuri nn gli e lo toglie nessuno....

Ma ...se io nn ho questo certificato (con il nome da farmaco per i vomiti)..e ho un test del dna che poco lascia dubbi pensi che il mio Boerboel ,nn sia ancora puro?

Cmq questa fiscalizzazione e controllo così accurato la trovo con i tempi che corrono giusta..

Hai solo sei righe per rispondere se superi questa unità di misura cancello  il Sermone da fratello Isaia..ok ? Smile Smile Smile

_________________
"MATRIX è ovunque. È intorno a noi. Anche adesso, nella stanza in cui siamo. È quello che vedi quando ti affacci alla finestra, o quando accendi il televisore. L'avverti quando vai a lavoro, quando vai in chiesa, quando paghi le tasse. È il mondo che ti è stato messo davanti agli occhi per nasconderti la verità. »  « Credi sia aria quella che respiri ora? »
avatar
Matrix
Moderatore
Moderatore

Messaggi : 3882
Data d'iscrizione : 05.08.13
Età : 39
Località : SARDEGNISTAN CENTRALE

Tornare in alto Andare in basso

Re: Borboel - Leone d'Africa

Messaggio Da cainos il Gio Lug 28, 2016 9:57 am

Il Test del Dna Asserirebbe che hai un Boerboel, L' Apprasail ti certifica che è Ottimo esemplare adatto a riproduzione.
L' Apprasail (non mi stanco di ripetere molto Meticoloso) Può Certificare 2 cose.
1) che il Boerboel che Possiedi è Un Boerboel Sano e che ha Determinate sopratutto Caratteristiche caratteriali Idonee al voluto.
2) che PAradossalmente lo PSeudoBoerboel che possiedi (perché madre o Padre non hanno Apprasail oppure sono sconosciuti) una volta Certificato diventa un Boerboel a tutti gli effetti.
Come vedi è Biunivoca la cosa.

Ancor più Paradossalmente se tu avessi un Meticcio che ha tutte le caratteristiche richieste dall' Apprasail avresti un Boerboel Approvato per la riproduzione.
avatar
cainos

Messaggi : 446
Data d'iscrizione : 11.01.16
Età : 40
Località : firenze

Tornare in alto Andare in basso

Re: Borboel - Leone d'Africa

Messaggio Da Matrix il Gio Lug 28, 2016 10:24 am

BUENOS!!!!!!!!

Allora hai scelto il cane della tua vita''?????

Italiano,Russo,Africano,Sardo???

_________________
"MATRIX è ovunque. È intorno a noi. Anche adesso, nella stanza in cui siamo. È quello che vedi quando ti affacci alla finestra, o quando accendi il televisore. L'avverti quando vai a lavoro, quando vai in chiesa, quando paghi le tasse. È il mondo che ti è stato messo davanti agli occhi per nasconderti la verità. »  « Credi sia aria quella che respiri ora? »
avatar
Matrix
Moderatore
Moderatore

Messaggi : 3882
Data d'iscrizione : 05.08.13
Età : 39
Località : SARDEGNISTAN CENTRALE

Tornare in alto Andare in basso

Re: Borboel - Leone d'Africa

Messaggio Da cainos il Gio Lug 28, 2016 1:01 pm

Matrix ha scritto:BUENOS!!!!!!!!

Allora hai scelto il cane della tua vita''?????

Italiano,Russo,Africano,Sardo???
Credo che l' Importante sia tirare fuori dal cane che ti accompagna il meglio che può dare.
Poi ogni cane può essere della Vita.
Fortunatamente o sfortunatamente la loro vita e la nostra sono molto differenti in durata.
L' unica eccezione che loro vivono la loro intera esistenza per render runa parte della nostra migliore.
Di questo per Questo meritano il più Grande Rispetto.
avatar
cainos

Messaggi : 446
Data d'iscrizione : 11.01.16
Età : 40
Località : firenze

Tornare in alto Andare in basso

Re: Borboel - Leone d'Africa

Messaggio Da Matrix il Gio Lug 28, 2016 1:07 pm

GIà!!!!!!!! CMQ VIVIAMO AL PRESENTE E PENSIAMO POSITIVO ........FORZA ACTION!!!!!!!!!!!!

_________________
"MATRIX è ovunque. È intorno a noi. Anche adesso, nella stanza in cui siamo. È quello che vedi quando ti affacci alla finestra, o quando accendi il televisore. L'avverti quando vai a lavoro, quando vai in chiesa, quando paghi le tasse. È il mondo che ti è stato messo davanti agli occhi per nasconderti la verità. »  « Credi sia aria quella che respiri ora? »
avatar
Matrix
Moderatore
Moderatore

Messaggi : 3882
Data d'iscrizione : 05.08.13
Età : 39
Località : SARDEGNISTAN CENTRALE

Tornare in alto Andare in basso

Re: Borboel - Leone d'Africa

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum